Giornata Ecologica – XVIII edizione

Dopo il rinvio, a causa delle avverse condizioni meteo, dello scorso 07 aprile è andata in scena la 18ma edizione della Giornata Ecologica casatese che quest’anno si somma alla 1^ edizione della Giornata dedicata alle scuole, svoltasi lo scorso 01 aprile.

Un centinaio i partecipanti, tra volontari, semplici cittadini e cacciatori che, come sempre, hanno reso più pulita Casatenovo, riempiendo alla fine quasi due cassoni del camioncino della ditta incaricata per la raccolta rifiuti casatese.
Un buon risultato che gradualmente dimostra che la quantità di rifiuti raccolti tende sempre a ridursi, concentrandosi di fatto in piccole e ripetute zone.

Confidiamo sempre più nelle nuove generazioni affinché, anche attraverso queste semplici gesti e manifestazioni, siano maggiormente educate e sensibilizzate nel rispetto del bene comune che ci circonda.

Primo avvio della giornata alle 08,30 per i cacciatori che, come sempre, si sono dati appuntamento sul piazzale del Comune.
Per loro il compito, sempre assolto con maestria, di verificare e pulire tutti i punti particolarmente sensibili del territorio.

Più tardi arriva il turno dei cittadini e soprattutto dei bambini che, da due diversi punti, percorreranno e puliranno sentieri e marciapiedi, cogliendo anche l’occasione, da parte nostra, di sensibilizzare i partecipanti a valorizzare sempre di più il territorio che ci circonda.

Il primo percorso

La partenza del primo gruppetto era fissata in Via Don Brambilla a Galgiana.
Una breve escursione nella Valle della Nava, seguita dalla risalita per la zona degli artigiani.

L’attraversamento di Rogoredo ha introdotto il gruppo al sentiero proveniente da Via della Poscosa, prendendo la direzione di Campofiorenzo e utilizzando anche la scaletta recentemente realizzata dai nostri volontari.

Il secondo percorso

La partenza del secondo gruppo era invece fissata a Valaperta, in prossimità del Cimitero.
Dopo aver pulito tutta la zona intorno alla partenza, notoriamente punto critico per la sua collocazione un po’ defilata, il numeroso gruppetto si è diretto verso Cascina Bracchi e da qui per il lungo sentiero che attraversa la Valle del Rio Molgorana verso Cascina Melli, dove si sono aggiunti altri partecipanti con i bimbi della Materna.
Con l’attraversamento della valletta da Melli a Campofiorenzo si concludeva l’ultimo tratto che ha portato anche questo gruppo all’oratorio di Campofiorenzo, dove tutti hanno potuto ristorarsi con un buonissimo piatto di pastasciutta ben preparato dagli amici alpini.

Grazie!

Come sempre è stata anche l’occasione per rinnovare la tessera annuale a sostegno dell’attività della nostra associazione che economicamente si basa su questa entrata e anche di questo ringraziamo tutti i nostri associati che annualmente aderiscono.

Per chiudere i doverosi ringraziamenti a chi ha consentito lo svolgersi della manifestazione: all’Assessorato all’Ecologia di Marta Picchi, che ha fattivamente collaborato con la nostra associazione, alla Proloco ed ai Parchi del Lambro e dei Colli Briantei, che ci hanno concesso il loro patrocinio, ai cacciatori che hanno collaborato alla pulizia nei punti critici, ai nostri amici alpini con il loro supporto per il ristoro, alla Parrocchia di Campofiorenzo, per la concessione dello spazio ed infine ai nostri preziosi volontari che, con i fotografi AFCB, hanno seguito e documentato l’intera manifestazione.

Tutte le gallery

  • Il primo percorso
  • Il secondo percorso

Giornata Ecologica – XVIII edizione
Condividi:

Su questo sito web usiamo dei cookie per il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici) e per scopi statistici, per fornire servizi come i video e via dicendo (cookie di servizio).
Hai facoltà di scegliere se abilitare o meno questi cookie, usati per offrirti in servizio migliore.
Se vuoi maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.