Santa Giustina: un tesoro da salvare

Si è svolto in Sala Consigliare a Casatenovo l’incontro organizzato dall’Assessorato alla Cultura casatese, guidato da Marta Picchi, e la Proloco, rappresentata dal presidente Rosadele Galbiati, per presentare un interessante ricerca, condotta da quattro studentesse del Politecnico di Milano (Teresa Amorelli, Marina Ghattas, Mouna Ghedamsi, Valeria Negri), sulla Chiesina di S. Giustina.

Piccola e preziosa

Un lavoro impegnativo di ricerca storica, uno studio architettonico con approfondimenti sui materiali usati ed il loro degrado attuale ed infine alcune proposte per valorizzare lo storico edificio casatese.

Scopo della serata era anche e soprattutto quello di sensibilizzare la popolazione, in vista anche di alcune manifestazioni che, nel corso della serata, sono state preannunciate da Rosadele Galbiati.
Appuntamenti finalizzati ad una raccolta di fondi, necessaria per dar corso al progetto di restauro dei dipinti presenti all’interno della Chiesa, che andranno ad integrare quelli provenienti dal finanziamento della Fondazione della Provincia di Lecco.

[pullquote align=”right” class=”citazione citazionedestra”]

Un articolo sull’iniziativa: Casatenovo: quattro studentesse del Politecnico illustrano il progetto di recupero di Santa Giustina, un patrimonio storico

Il comunicato stampa dell’Amministrazione Comunale:

Santa Giustina, un tesoro da salvare

[/pullquote]

Il prossimo 18 marzo alle ore 21,00 nella Sala Consigliare del Comune di Casatenovo verrà presentato il progetto di restauro della Chiesa di Santa Giustina (la più antica del paese) elaborato dal un gruppo di studentesse. 

Una opportunità che l’Amministrazione Comunale e la Proloco di Casatenovo non vogliono perdere per riprendere dopo alcuni anni il percorso che porterà al pieno restauro della chiesa e dei suoi preziosi affreschi risalenti al XVII secolo.

Appuntamenti

Come evidenziato nel comunicato stampa, la Proloco di Casatenovo, in accordo con l’Assessorato alla Cultura, ha partecipato ad un bando della Provincia di Lecco ottenendo un finanziamento che copre il 50% del costo dell’intervento ma deve raccogliere fondi per la copertura della parte rimanente.

A questo scopo, nei prossimi mesi, saranno attivate diverse iniziative finalizzate alla raccolta dei fondi necessari ed alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica verso questo bene che rappresenta un pezzo di storia importante per il nostro territorio.

All’interno di queste iniziative è prevista anche la collaborazione nostra e dell’Associazione Sentieri e Cascine.

Su questo sito web usiamo dei cookie per il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici) e per scopi statistici, per fornire servizi come i video e via dicendo (cookie di servizio).
Hai facoltà di scegliere se abilitare o meno questi cookie, usati per offrirti in servizio migliore.
Se vuoi maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.