Commemorazione dell’Eccidio di Valaperta 2016

Anche quest’anno, come da molti anni a questa parte, si è svolta a Casatenovo la prima parte della commemorazione dell’eccidio proprio nella località di Valaperta, teatro, suo malgrado, del tragico evento.

Alle 20,15 la Messa animata dal Coro Angelicus e officiata per la prima volta da Don Antonio Bonacina, neo prevosto casatese, che nell’omelia ha rivelato, fra l’altro, la testimonianza del proprio padre, prigioniero per 22 mesi in Germania.

Presenziavano, come sempre, molte Amministrazioni Comunali con il loro gonfalone, l’ANPI e diverse autorità civili e militari.

In seguito, il momento più suggestivo, con il corteo che, munito di fiaccole, ha raggiunto il cippo dove avvenne la fucilazione dei quattro partigiani.
Una commemorazione terminata con l’immancabile canto di “Bella Ciao”.

Un breve discorso del Sindaco casatese Filippo Galbiati e di Massimo Fumagalli, delegato provinciale dell’ANPI hanno concluso il momento di commemorazione.

La manifestazione proseguirà domenica 10 gennaio a Usmate Velate.

Su questo sito web usiamo dei cookie per il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici) e per scopi statistici, per fornire servizi come i video e via dicendo (cookie di servizio).
Hai facoltà di scegliere se abilitare o meno questi cookie, usati per offrirti in servizio migliore.
Se vuoi maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.