75° anniversario dell’eccidio di Valaperta

Organizzata dal Comune di Casatenovo, in collaborazione con l’ANPI, la sera di Venerdì 03 gennaio si sono ritrovati in molti per partecipare alla manifestazione, che ha avuto inizio con la celebrazione la Messa, officiata da Don Antonio Bonacina, prevosto casatese.
Hanno presenziato, come sempre, molti rappresentanti dei Comuni, con il loro gonfalone, tante associazioni, l’ANPI, le autorità civili, militari e gli alpini casatesi.

Successivamente, un suggestivo corteo, munito di fiaccole, si è diretto al cippo commemorativo, posto sulla strada per Lomagna, dove, il 03 gennaio 1945, avvenne la fucilazione dei quattro partigiani.
Presenti molti esponenti dell’ANPI e degli alpini, sindaci e assessori dei Comuni interessati e circostanti, rappresentanti delle forze dell’ordine e della polizia locale.
Presente anche l’onorevole Fragomeli oltre a tante persone comuni.

Un discorso del Sindaco casatese Filippo Galbiati ha introdotto la commemorazione civile, ricordando, fra l’altro, il recente riconoscimento a Liliana Segre della cittadinanza onoraria da parte dell’amministrazione casatese.

Ha chiuso la cerimonia Edoardo Vertemati, dell’ANPI di Lecco, con un breve ma incisivo intervento con al centro il tema della pace, alla memoria di chi ha perso la vita per questo inestimabile valore.

Un coro spontaneo ha poi intonato la canzone “Bella ciao” creando un’atmosfera emotivamente molto intensa.

Su questo sito web usiamo dei cookie per il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici) e per scopi statistici, per fornire servizi come i video e via dicendo (cookie di servizio).
Hai facoltà di scegliere se abilitare o meno questi cookie, usati per offrirti in servizio migliore.
Se vuoi maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.