Festa di Sant’Anna 2012

E’ durata quattro giorni, dal 26 al 30 luglio 2012, la 4a edizione della popolare Festa di S. Anna, organizzata dai ragazzi del Sant’Anna Social Club, negli spazi circostanti la Chiesa di Cassina de’ Bracchi, intitolata proprio a S. Anna.
Più di cento ragazzi si sono impegnati per organizzare e gestire i tanti momenti programmati per ognuna delle giornate.
Complimenti a tutti loro: un impegno ed una forza straordinari !!!

Giovedì

Processione

Si inizia con la consueta e fondamentale processione con la Statua di Sant’Anna per le vie della frazione, statua portata da una rappresentanza dei ragazzi del Sant’Anna Social Club.

Inaugurazione

Al termine, tour de force per il Parroco, Don Sergio.
Dapprima l’inaugurazione della Festa e subito dopo quella della nostra mostra fotografica: “Foto di un’altra era, che rimarrà aperta fino al termine della manifestazione.

Venerdì

Il bel tempo, la copiosa ed efficacissima pubblicità all’evento unita alla tanta voglia di festa incoraggiano tantissime persone a partecipare.
La cucina fatica a tenere il ritmo dei coperti e i ragazzi e le ragazze soffrono, ma alla fine sarà grande festa con il grande spettacolo di “Teo e le Veline Grasse” che manda letteralmente in orbita la festa.

Pesca

Immancabile anche la tradizionale pesca di beneficenza organizzata da volontari e volontarie della frazione.

Sabato

Festa per gli anziani

Giornata tradizionalmente piena quella di sabato.
Si inizia subito con la mattinata dedicata agli anziani del Paese.
Prima la Messa celebrata da Don Sergio e poi un rinfresco offerto dal Sant’Anna Social Club.
Un’occasione molto apprezzata dai partecipanti.

Festa per i bambini

Per il pomeriggio il programma prevede il “Kid’s Day” ed è quindi toccato ai più piccoli divertirsi.
Innanzi tutto con l’aiuto di giochi “fissi” acquistati e installati dai ragazzi del Sant’Anna con il ricavato delle edizioni precedenti.
Poi sono arrivati i pompierini, vero spasso, con dimostrazioni pratiche di spegnimento del fuoco e molti altri divertimenti che hanno catturato l’attenzione di tutti i bambini presenti.
Per le femminucce anche uno spazio “truccabimbi” ben gestito dalla bravissima Nadica.

Torta nera

Nel pomeriggio di sabato hanno consegnato alla giuria le loro torte i partecipanti al concorso “La torta nera“, in ricordo di Andrea Longo.
Buona la partecipazione e buonissima la qualità a detta della giuria, molto qualificata, che ha espresso il proprio giudizio basandosi anche sul rispetto della tradizione.
La premiazione è stata effettuata durante lo spettacolo dei Cinque Cereali.
La vincitrice è stata Enrica Baio di Valaperta.
Complimenti a lei ed a tutti i partecipanti.

Los Picios

La cena della sera è stata “allietata” dal Gruppo musicale dei “Los Picios“.

Cena e musica

Infine, gran chiusura della serata con “Spazio Petardo“, tanta musica e tanto divertimento per tutti.

Domenica

E’ il giorno in cui tradizionalmente si festeggia S. Anna. La domenica inizia con la Messa solenne celebrata da Don Andrea.

Pranzo e gara

Poi tutti a festeggiare insieme con un pranzo preparato dai ragazzi con un menu speciale a base di maialino ed altre specialità.

Il pomeriggio è dedicato alla manifestazione ciclistica organizzata dall’US Cassina de’ Bracchi denominata GP S. Anna riservato a molte categorie di ciclisti, dai bambini ai ragazzi.

Serata

Dopo l’aperitivo con il Clan si arriva alla serata musicale animata dapprima dai “Bembekir” e poi dai “The Rock’n’roll kamikazer“.

Lunedì

Gran finale lunedì sera.
L’attesissimo spettacolo dei Cinque Cereali, ormai noti in tutta la Brianza, riesce a riempire tutti gli spazi.
C’è chi è arrivato un’ora prima dello spettacolo per prendere un posto in prima fila!

I Cinque Cereali

La premiazione del concorso “La torta nera” con la vittoria di Enrica Baio di Valaperta fa da prologo all’edizione 2012 dal titolo “AI L’OV ZAPPING“, che risulterà graditissimo al pubblico presente.
Bravi davvero i nostri Cinque Cereali (Simone, Alessio, Dario, Parra e Fabietto), stavolta divenuti sette, con la partecipazione in pianta stabile di Giorgio e Lorenzo e, quest’anno, arricchiti straordinariamente, nel saluto finale, dai due musicisti Francesco Brambilla e Francesco Giordani: uno con il violino e l’altro con l’armonica.

Finale

A chiudere definitivamente l’edizione 2012, l’ormai consueto spettacolo pirotecnico con i fuochi e una grande festa, con balli improvvisati da tutti i ragazzi del gruppo, stanchissimi ma soddisfatti per aver portato a termine una grande esperienza.

Grazie!

Di nuovo complimenti a tutti i ragazzi dello staff, che hanno organizzato una bellissima manifestazione.

Su questo sito web usiamo dei cookie per il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici) e per scopi statistici, per fornire servizi come i video e via dicendo (cookie di servizio).
Hai facoltà di scegliere se abilitare o meno questi cookie, usati per offrirti in servizio migliore.
Se vuoi maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.