Un falco pecchiaiolo in volteggio nella Valle della Nava

Un bellissimo esemplare di falco pecchiaiolo è stato avvistato e immortalato con la sua immancabile macchina fotografica dal nostro Andrea Pirovano.

Era da poco passato mezzogiorno dello scorso 04 luglio quando, tra Cascina Bracchi e Galgiana il nostro ha avvistato il falco che volteggiava nella Valle.
Subito si è fermato e questo è il risultato.
Complimenti davvero per la qualità delle foto.

Per la verità, Andrea era convinto di aver fotografato una poiana ma il casatese Enrico Viganò, esperto ornitologo in forza al Nucleo Faunistico della Provincia di Lecco l’ha “corretto” con la comunicazione sotto riportata.

FALCO PECCHIAIOLO (Pernis apivorus)

Rapace di medie dimensioni ad ali larghe, molto simile alla Poiana (Buteo buteo).
Il Falco pecchiaiolo ha la testa più piccola e il collo leggermente più allungato di questa, un altro carattere distintivo è il disegno della coda, si notano a distanza le 3 barre nerastre ben distanziate tra loro, anche la macchia carpale nera è ben evidente, piumaggio molto variabile, si possono osservare da individui molto scuri a molto chiari.

Si nutre in prevalenza di imenotteri, cercando i loro nidi nel terreno scavando anche grosse buche con le unghie.
Migratore di lungo raggio, sverna in Africa a sud del deserto del Sahara.
In Europa è ben distribuito come nidificante,  si riproduce anche in Provincia di Lecco su tutta la fascia prealpina, sino alle colline più basse.

Enrico Viganò
Nucleo faunistico Polizia Provinciale di Lecco

Un falco pecchiaiolo in volteggio nella Valle della Nava
Condividi:

Su questo sito web usiamo dei cookie per il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici) e per scopi statistici, per fornire servizi come i video e via dicendo (cookie di servizio).
Hai facoltà di scegliere se abilitare o meno questi cookie, usati per offrirti in servizio migliore.
Se vuoi maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.