L’è mèj un ratt

Un’altra “businàda”, un raccontino giocoso, ricco della saggezza e ilarità degli antichi proverbi.

Mi sono tanto divertito nella composizione, perché mi sono passate simpaticamente nella mente alcune figure di avvocati, accomunati da pregi e difetti, ai quali un tempo la gente comune raramente ricorreva, affidandosi ciecamente ma non senza un pizzico di sospetto e diffidenza.

E non mancava la sottolineatura, a volte bonaria ed a volte graffiante, della povera gente nei confronti delle debolezze del “potente”.

In dialetto

In italiano

Su questo sito web usiamo dei cookie per il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici) e per scopi statistici, per fornire servizi come i video e via dicendo (cookie di servizio).
Hai facoltà di scegliere se abilitare o meno questi cookie, usati per offrirti in servizio migliore.
Se vuoi maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.