La Pasqua di Angelo Galbusera

Nel sito a lui dedicato, il nostro autore ci regala una poesia che si colloca perfettamente nel periodo pasquale che stiamo vivendo.

Già parte della raccolta “TE SALÜDI O MARIA” pubblicata più di vent’anni fa ma attuale ancora oggi.
Ecco quindi la rivisitazione di una di queste che si riferisce proprio alla Resurrezione: “Ul pussee bell dì del mûnd” (Il più bel giorno del mondo)!!

Un’intensa descrizione delle sensazioni di dolore e di gioia della Madre di Gesù  vedendo suo figlio prima morire e poi risorgere, godendo della sua Resurrezione per prima esultando e cantando.

Un inno alla gioia come dovrebbe essere ogni Pasqua e di questo ringraziamo Angelo che con semplicità e nel nostro sempre apprezzato dialetto ci propone integrato da un prezioso video.

La trovate nel sotto sito dedicato alle opere di Angelo con il video in cui Angelo la recita in dialetto.

Buona lettura.

La Pasqua di Angelo Galbusera
Condividi:

Su questo sito web usiamo dei cookie per il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici) e per scopi statistici, per fornire servizi come i video e via dicendo (cookie di servizio).
Hai facoltà di scegliere se abilitare o meno questi cookie, usati per offrirti in servizio migliore.
Se vuoi maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.