Coeur e cervèll per un mund pussee bèll

I grandi del pianeta dovranno attivare azioni importanti ma ciascuno di noi deve cominciare a fare la propria parte anche con piccole ma significative azioni.

Per preservare un mondo bello occorre cuore e cervello, cosa che per pigrizia, comodità ed abitudine spesso dimentichiamo.

Ogni offesa alla natura è un’offesa a noi stessi e all’intera comunità.

Se sei appassionato della natura, della campagna, dei monti e dei mari, dei limpidi corsi d’acqua, dell’aria pura, se sei responsabile, per la gioia di tutti, sai cosa fare.

Questo racconto, con cenni di poesia, ti vuole simpaticamente e piacevolmente aiutare a riflettere e pensare.

Su questo sito web usiamo dei cookie per il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici) e per scopi statistici, per fornire servizi come i video e via dicendo (cookie di servizio).
Hai facoltà di scegliere se abilitare o meno questi cookie, usati per offrirti in servizio migliore.
Se vuoi maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.